Praticate l'ospitalità gli uni verso gli altri (1Pt 4,9) PDF Stampa E-mail
Scritto da Lorella Matteucci   
Sabato 23 Giugno 2018 11:19

Ospitalità maggio 2018Si può avere un cuore solo ed un'anima sola qui su questa terra? Tra persone che non si conoscono e che neanche parlano la stessa lingua? E' possibile.

Perchè questo è ciò che è avvenuto nei tre giorni in cui la parrocchia ha ospitato tre pullman di fratelli provenienti dal Medio Oriente. Il 2-3-4 maggio, sono passati all' Annunziata di Giulianova circa centocinquanta fratelli del Cammino Neocatecumenale provenienti dal Quatar, Barein, Dubai, Emirati Arabi e Cipro, cattolici emigrati in quei paesi per lavoro, ma di origini indiane e filippine.

Sono state ospitati da diverse famiglie della parrocchia (ci ha sorpreso la  disponibilità nell'aprire le case). Erano in pellegrinaggio da circa una settimana e diretti a Roma per il cinque maggio, in occasione del cinquantesimo anniversario dell'inizio del Cammino Neocatecumenale. Incontro in cui sono stati presenti il Santo Padre Papa Francesco e gli iniziatori Kiko Argüello, P. Mario Pezzi e Maria Romero, tanti cardinali, vescovi, presbiteri, davanti a circa centocinquantamila persone provenienti da tutto il mondo.

In questi giorni il Signore ci ha riempito il cuore di gioia. Abbiamo condiviso la casa, il cibo, la nostra storia di vita, la disponibilità reciproca e, con sorpresa,  la comunione fraterna non è stata ostacolata neanche dalla lingua diversa. Abbiamo vissuto una vera e propria Pentecoste, in cui lo Spirito Santo faceva comprendere a tutti le parole degli Apostoli. Soprattutto è stata memorabile l' Eucarestia celebrata l'ultima sera, in chiesa, una esplosione di gioia e comunione condivisa da tutti, culminata da un agape in piazza. Ci siamo sentiti un unico corpo, un unico popolo, nonostante la diversità di razza e di lingua, grazie allo Spirito di Cristo Risorto, tutt'ora operante nella chiesa e nel mondo.

L'avvenimento fa scalpore e sorprende perchè tutto questo è avvenuto in un mondo, quello attuale, in cui il diverso è da temere e da tenere lontano, perchè sconosciuto, di un altro colore, di altra cultura e lontanissimo da noi.

Ma d'altro canto è da Dio fare questi miracoli, perchè a Lui è possibile fare questo e altro ancora.

Visita la photogallery

 
 

Eventi in Parrocchia

<<  Novembre 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
12131415161718
19202122232425
2627282930