Foraniadi 2012 PDF Stampa E-mail
Scritto da Marco Cardelli   
Giovedì 14 Giugno 2012 20:06

I vincitori della seconda edizione delle foraniadiSabato  2 giugno 2012 si sono svolte, presso il campo di atletica di Giulianova,  le FORANIADI  Ed. 2012,   manifestazione sportiva che simbolicamente chiude l’anno catechistico e che ha visto la partecipazione di circa 180 tra bambini e ragazzi delle classi di catechismo di 10 delle 14 parrocchie che compongono la Forania di Giulianova.

 

I catechisti con il  loro gioioso e contagioso “affanno”  si sono prodigati perché tutto fosse in ordine ed i tempi previsti per lo svolgimento delle gare rispettati: bisognava fare bella figura davanti alle famiglie  intervenute numerose a sostenere con il loro tifo i propri figli. Con un leggero ritardo sulla tabella di marcia è iniziata,  proprio come una vera Olimpiade e col sottofondo dell’Inno dei Giovani,  la sfilata delle squadre partecipanti: in testa la Parrocchia di S.Maria degli Angeli del Convento di  Mosciano, detentrice del trofeo vinto lo scorso anno. A seguire, in rigoroso ordine alfabetico e precedute dallo stendardo parrocchiale,  tutte le altre compagini accompagnate dai rispettivi catechisti. Le squadre allineate davanti alla tribuna hanno accolto la bandiera olimpica  e la fiaccola: l’accensione del tripode ed un lungo applauso hanno dato il via ufficiale alla manifestazione.

In un’atmosfera di grande commozione sono stati recitati i 10 Comandamenti degli atleti e la Preghiera dello sportivo. Il saluto del Vicario Foraneo don Ennio Di Bonaventura, anima spirituale delle Foraniadi,  e quello di don Marco Trivisonne a nome del Vescovo, avvalorati anche dalla presenza e dalla benedizione di don Ennio Lucantoni e don Ezio Mascella, hanno concluso la parte “coreografica” delle Foraniadi.Divisi per classi i mini atleti si sono cimentati nelle varie discipline: lancio del vortex, salto in lungo, cento metri piani mentre i più piccoli hanno effettuato dei percorsi ad ostacoli appositamente studiati per loro.

E’ stato bello vivere intensamente quei momenti colorati, festosi, raggianti e soprattutto scoprire la passione e l’impegno che i ragazzi hanno abbondantemente profuso nel gareggiare non per se stessi ma per la propria parrocchia. In qualità di speaker delle Foraniadi, spostandomi da una pedana all’altra, ho avuto modo di essere partecipe di quell’entusiasmo così sincero e coinvolgente da lasciare in me una traccia di sincera emozione. La stessa sensazione provata dai catechisti e confermata da alcuni genitori che ho avuto modo di contattare durante lo svolgimento delle gare.

Più volte è stato sottolineato il fine caritatevole della manifestazione: adoperarci tutti per sostenere le micro realizzazioni del Gruppo India;  anche un momento ludico è occasione per pensare ai meno fortunati, sentirli vicini con la preghiera ed aiutarli con qualche gesto di concreta carità cristiana. Partecipare alle Foraniadi è comunque una vittoria e per questo tutti hanno ricevuto una “medaglia d’oro” prima della proclamazione della squadra vincitrice. In un clima di grande suspence  è stata annunciata  la classifica che ha visto alla 10^ posizione la Parrocchia di S.Eufemia di Alba Adriatica, preceduta dalle parrocchie  di S.Maria degli Angeli di Mosciano, S.Maria di Villa Fiore, l’ Annunziata di Giulianova, S. Nicola di Tortoreto Alto, S.Maria Assunta di Grasciano, Sacro Cuore di Tortoreto Lido, S.Maria Assunta di Montone.I bi..Ennio

Vincitrice è risultata la parrocchia dell’Immacolata di Alba Adriatica che per pochi punti ha battuto la Parrocchia della Natività di Giulianova. Le grida festose degli albensi e di tutti i presenti hanno fatto da cornice alla consegna della coppa da parte del…Biennio: don Ennio di Bonaventura e don Ennio Lucantoni, con la speranza che l’anno prossimo siano presenti tutte le Parrocchie della Forania.

 
 

Eventi in Parrocchia

<<  Novembre 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
27282930